l presente corso è stato redatto da:

Docente: Prof. Antonio Sestini

Implementazione: Prof. Antonio Sestini

VALIDITA' CORSO: TEMPO MINIMO DI CONSULTAZIONE GENERALE ORE 80

È possibile effettuare transazioni sul web senza utilizzare le banche? A questa domanda ha dato una riposta affermativa la blockchain (catena di blocchi in italiano): è la tecnologia informatica che sta alla base del bitcoin, la prima criptovaluta balzata negli ultimi mesi agli onori delle cronache per le impennate e i crolli del suo valore.

Ormai blockchain e bitcoin sono parole di uso comune, ma forse non tutti ne conoscono il significato, a parte ingegneri e informatici. Cos'è, dunque, questa tecnologia destinata a cambiare il volto della finanza e del commercio sul web?

L'idea della catena di blocchi che contengono ciascuno più transazioni risale al 2008 ed è venuta in mente a Satoshi Nakamoto: non è uno scienziato giapponese, ma uno pseudonimo dietro cui si nascondono uno o più informatici che hanno creato il bitcoin basandosi appunto sulla tecnologia blockchain. Satoshi ha scritto anni fa un breve studio  che ne spiega il funzionamento.